Skip to content

Gran Bretagna: Gesù appare sul fondo di una padella

15 aprile 2010
tags: ,

l'articolo originale

Pubblico questa notizia che il mese scorso ha fatto il giro del mondo. Probabilmente è uno scherzo ben fatto, ma il risultato è esilarante. Il sospetto di scherzo è dovuto forse anche alla giovane età del ragazzo protagonista della vicenda, sta di fatto che alcune agenzie si sono rifiutate di pubblicare la notizia. Non è comunque la prima volta che il volto di Gesù viene segnalato in oggetti bizzarri: si possono trovare in rete testimonianze di apparizioni di Gesù su un ferro da stiro e sul vetro di un auto.

GRAN BRETAGNA – Il ventiduenne impiegato di banca Toby Elles si è addormentato mentre si cucinava del bacon croccante dopo una serata passata con gli amici a bere qualche birra. “Miracolosamente” si è risvegliato dopo un’ora con il salotto pieno di fumo, prima di asfissiare o dare involontariamente fuoco all’appartamento.
Scampato al pericolo Toby si mette a pulire la padella e comincia a raschiare la pancetta, tolto il grosso compare una immagine di Gesù Cristo che lascia il giovane esterefatto.
L’immagine sembra proprio raffigurare i capelli lunghi, la barba e lo sguardo di Gesù Cristo, il giovane banchiere a quel punto si sente un miracolato e ha deciso di conservare la padella in una teca nella speranza che Gesù Cristo vegli ancora su di lui.

l'estrema unzione

I commenti si sono sprecati un pò su tutto il web. I “mitici” di spinoza specializzati in battute sul loro forum si sono messi all’opera con risultati ottimi:

  • “4 santi in padella”
  • “Gesù fa le padelle mentre il diavolo fa i coperchi”
  •  “Gran Bretagna: Gesù appare sul fondo di una padella; Italia: Scrosta un bidet e appare il volto di Silvio”
  •  “Scrosta una padella e appare il volto di Gesù: Dan Brown non sa più cosa inventarsi”
  •  “Forse ci aveva cucinato gli strozzapreti”,
  • “Gratta una padella e trova Gesù: ha vinto un altra padella”.
  • La notizia si presta, inutile precisarlo. Se qualcuno vuole aggiungere qualcosa la possibilità di commentare è sempre lì a disposizione… 🙂

    Per la cronaca l’articolo originale del 19 Marzo 2010 è disponibile qui non so ancora per quanto.

    Annunci
    No comments yet

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: