Skip to content

Non riesce a dormire: prende a sprangate una cinese

30 aprile 2010

l'articolo originale

Questa notizia mi ha colpito molto.
Dal punto di vista drammatico visto che i “raptus” sembrano diventare sempre più frequenti,  causati probabilmente dallo stress e dalle difficoltà quotidiane. Sembrano un male del nostro tempo.
Dal punto di vista “stilistico” perchè il titolo, da solo, riesce a far trasparire umorismo (“Non riesco a dormire. Che faccio? Quasi quasi prendo a sprangate qualcuno, ma non uno qualunque:  una cinese!… Si: sono un creativo!…”), profondissima inquietudine per la semplicità e la drammaticità di questo pensiero, sconcerto per la motivazione che ha originato il tutto.

Nove parole che valgono più dell’articolo.

Dal “carlino” di quattro quinquenni fa.

SENIGALLIA – Non riusciva a dormire per il caldo e per il rumore: in preda ad un raptus, armato di un paio di grosse tenaglie d’acciaio Gianfranco Filigheddu, 27 anni, operaio è sceso in strada ed ha preso a colpire una giovane cinese che in quel momento si trovava passare per la via, in sella ad una bicicletta. La giovane, di 23 anni, è ricoverata in ospedale con molte fratture e lezioni. L’uomo è stato arrestato: l’accusa è tentato omicidio.

in attesa del grande caldo propongo che il governo si adoperi per un condizionatore per tutti.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: