Skip to content

Multata perchè guida parlando al cellulare. Ma lei è sordomuta

14 maggio 2010

l'articolo originale

Diciamoci la verità: noi italiani proviamo spesso a fare i furbetti. Se ci beccano proviamo anche ad arrampicarci sugli specchi pur di cavarcela senza rimetterci. Ma se ci incolpano quando non abbiamo fatto niente, allora in quel caso possiamo scatenare il finimondo!!
Chissà quindi come può essersi sentita questa signora, accusata di guidare mentre parla al cellulare mentre lei non ha a patente ed in più è sordomuta!
E noi, ne sono sicuro, anche se ogni tanto ne combiniamo di grosse, siamo strafelici mi “metterlo in quel posto” ai vigili con l’evidenza del loro errore.
Tiè!! 😛

Dal “Corriere della Sera” del 25 Febbraio 2007. Raggiungibile qui.

ROMA – La constatazione, amara, espressa attraverso il linguaggio dei segni, è stata: «Vorrei poter usare un telefono cellulare… Anzi, pagherei volentieri questa e altre cento multe, se solo potessero servire a darmi questa possibilità». Lo ha riferito, attraverso un interprete, il signor Alvaro Sbriccoli al suo avvocato, dopo essersi trovato fra le mani una multa di 68 euro (più altri 10,65 di spese di notifica), con tanto di decurtazione di cinque punti dalla patente, perché «durante la guida faceva uso di telefono non a viva voce e non dotato di auricolare». Destinataria della contestazione di violazione da parte di una pattuglia del X Gruppo della polizia municipale sua moglie Maria Bartoccini che avrebbe commesso l’ infrazione nel dicembre 2006 a bordo di una Toyota, sulla Tuscolana. La donna, però, non solo non guida (è soltanto l’ intestataria del veicolo) ma è pure sordomuta. Chi si serve abitualmente del mezzo è il marito, che, anche lui con lo stesso handicap, può guidare grazie a una patente di guida speciale. Che cosa fare, dunque, del verbale recapitato il 31 gennaio scorso ai coniugi completamente ignari, visto che la vettura sul momento non era stata fermata? Della vicenda si occupa l’ avvocato Diego Perugini: «L’ impugnazione della multa davanti al giudice di pace è un passo inevitabile. È avvilente che un portatore di handicap abbia la necessità, per discolparsi, di sbandierare la propria condizione di sofferenza. Oltre al danno, la beffa». Il difensore invita a riflettere: «Se in un caso del genere è evidente l’ errore dell’ agente accertatore, in altre situazioni il cittadino resta completamente indifeso. È necessario un riequilibrio delle posizioni a vantaggio degli utenti».

Non sono ubriaco. E’ il dopobarba che è un pò alcolico…

Annunci
2 commenti leave one →
  1. irene permalink
    15 maggio 2010 22:16

    Se il verbale non viene contestato nell’immediatezza ma viene notificato successivamente è perchè non è sempre possibile in sicurezza far arrestare il mezzo che si vuole controllare.
    Il verbale in tal caso viene inviato all’intestatario della carta di circolazione che ha l’obbligo di dichiarare entro i tempi prescritti il nome del conducente a cui va applicata la decurtazione dei punti (se non lo dichiara si incorre in infrazione art 126/bis del CDS: con altra sanzione pecuniaria). E’ una cosa normalissima: se il marito è l’unico abituale conducente non è però detto che sia l’unico, basti pensare ad un parente piuttosto che ad un operatore di officina che fa un giro di prova… E’ assurdo prendersela sempre con chi controlla e sanziona: guidare col telefonino aumenta i rischi per sè e per gli altri. La sicurezza prima della malfidenza salverebbe delle vite…

    • il_vince permalink*
      15 maggio 2010 23:18

      Come ho scritto in prefazione all’articolo è una prerogativa tutta italiana provare sempre a fare “il furbetto”, quindi non metterei certo la mano sul fuoco per escludere l’eventualità che alla guida ci fosse un altro conducente! E’ possibilissimo: anzi probabile. Se poi permetti un osservazione (personalissima) a tutta la procedura e agli articoli che hai citato (sicuramente sei “nell’ambiente” vista la competenza) è semplicemente che rileggendo tutto il tuo intervento in cui descrivi tutto quello che è successo come niente di eccezionale e perfettamente regolare mi sembra sia stata completamente esclusa la possibilità di un clamoroso sbaglio dell’agente che ha notificato l’infrazione. Non lo dico in maniera minacciosa, eh (sbagliare è umanissimo), ma in questo caso come si può valutare questa vicenda? Avrebbe una parvenza paradossale o no? Infine (e qui vado un pochino fuori tema ma è un tasto che mi infastidisce parecchio), d’accordissimo che guidare al cellulare è sbagliatissimo (non fatelo!) e va “castigato”, d’accordissimo che la sicurezza va prima di tutto… ma solo nella città dove abito io si vedono vigili che trascurano zone a veramente a rischio (soprattutto per i pedoni) per fare invece razzia di multe a chi “pericolosamente” ha parcheggiato per qualche minuto oltre a quello che ha pagato nel parchimetro? Solo nella mia città i velox sono piazzati NON in punti pericolosi ma bensì in punti “trabocchetto” dove è facile anche in buona fede e senza procurare particolari rischi a nessuno, essere “fotografati” e nel nostro piccolo “rovinati”. Aggiungo solo che io non ho mai preso multe per eccesso di velocità. Sono stato però “fotografato” con l’auto in una zona dove per qualche giorno alla settimana (i cartelli di divieto di accesso con “le eccezioni” sono fantastici: c’è un piccolo romanzo scritto in piccolissimo che dovremmo leggere mentre passiamo!!) non si poteva transitare in una città che non conoscevo e in cui non ero mai stato prima. Facevo i 30 km/h (proprio perchè non sapevo bene dove mi trovavo) e non ero di pericolo a nessuno. Ok, le regole sono regole, ma continuo ad avere la sensazione di esserci solo “cascato”….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: