Skip to content

“Troppa polizia, non si lavora più”. A Malindi spacciatori in corteo

20 maggio 2010

l'articolo originale

In fondo un pò li capisco: c’è troppa polizia e così non vale!!! Noi come si fa a spacciare “onestamente”? Come si fa a campare? E il paradosso limite di un mondo con regole insensate dove dobbiamo lavorare tutti come schiavi mentre non c’è un reale bisogno di lavorare tutti. E quindi si lavora per produrre qualcosa di inutile o dannoso pur di lavorare e poter campare. Si spolpa il pianeta e le sue risorse per farlo. Si “lavora” anche per demolire quello che c’è e che si è fatto inutilmente. In fondo è giusto così: se non ci fossero gli spacciatori sai quanti poliziotti sarebbero messi a casa…
Da “il resto del Carlino” del 11 Maggio 2010.

NAIROBI (Kenya) – <<La polizia ci perseguita, abbiamo diritto anche noi di lavorare, abbiamo figli da sfamare>>. Per le strade di Malindi, la località turistica keniota più amata dagli italiani, ha sfilato una singolare protesta di “spacciatori”. A riunirsi in corteo dal quartiere povero di Maweni, gli spacciatori di marijuana e le loro famiglie.

E lavorare TUTTI per meno tempo e produrre quello che serve per vivere TUTTI decentemente???

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: