Skip to content

Una radio online per cani e gatti

4 giugno 2010

l'articolo originale

Ho sempre sperato un giorno nell'”idea”.
Quell’invenzione banale che ti cambia la vita. Quella stronzata colossale che ti fa guadagnare i miliardi…
Forse perchè c’è più gusto a fregare i laureati alla “Bocconi” con una cavolata da sempre sotto il loro naso… forse (probabile) per i miliardi!! 😛
Mi immagino l’inventore dell’hula-hoop, del noncibuchi, il cubo di Rubik (o meglio “il culo” di Rubik, visto che è stata la sua fortuna!…), il fazzoletto di carta…
Beh! Adesso i protagonisti di questo articolo sono i miei nuovi idoli!!!
Non ho dubbi: dei geni.
Credo.

Dal solito TGCom del 2 Novembre 2005. Link diretto qui.
STATI UNITI – Si chiama “DogCatRadio” l’ultima follia radiofonica dedicata agli adorati “pets” americani. Ideato per far compagnia a cani, gatti, criceti, canarini e pappagalli, il progetto consiste in una bizzarra emittente Web che trasmette musica pensata appositamente per gli amici a due e quattro zampe. “Ricordati di essere gentile con il postino – dice la disk jockey Jane Harris tra un brano e l’altro – Sta solo consegnando la posta”. 
Diciassette le ore di trasmissione live al girono, dalle quattro del mattino alle nove di sera (le sette rimanenti possono essere invece scaricate in versione PodCast sull’iPod del padrone). Molto variegato il palinsesto che comprende sia dei brevi racconti, letti con voci suadenti, che tanta musica. Ovvie, come è facile immaginare, le allusioni alla vita degli animali nella scelta dei brani. 
Tra i pezzi più gettonati del momento spiccano “Who Let the Dogs Out” dei Baha Men e “That’s What Friends are For” di Dionne Warwick. Immancabili anche i pezzi in lingua spagnola per i pets più calienti e dal sangue latino. Ideata per far compagnia agli animali e per riempire le lunghe ore di attesa e di solitudine, l’iniziativa è nata un mese fa dalla testa di Adrian Martinez, presidente di Marusa Records, un’etichetta indipendente di Los Angeles, ed è proprio da Los Angeles che la trasmissione va in onda. 
Secondo quanto riferito dal padre della radio, l’idea gli sarebeb stata suggerita dal suo gatto. “Snickers, il mio micino, me l’ha chiesto un giorno che era irrequieto – ha spiegato Martinez dalla sua radio su Internet – Ho messo un brano di musica e si è calmato”. “I gusti musicali di Snickers sono ben definiti: ama il rock anni Ottanta e in particolare la versione di Eddie Money di ‘Take Me Home Tonight’ – ha ggiunto il padre della radio per animali – Di lì l’idea di allargare il progetto a beneficio dell’intera pet community”. 
Molti i curiosi, ma anche gli utenti del singolare servizio online. Ogni giorno, secondo quanto riferito da Martinez, 130 mila persone si connettono alla sua radio. All’inizio il server di “DogCatRadio” non ce l’ha fatta ed è andato in tilt, ma adesso “siamo pronti ad accogliere molti altri utenti”, ha detto il discografico. Del caso si è già occupata la Cbs, che ha dedicato al fenomeno un lungo servizio. Nel frattempo le richieste e l’interesse attorno all’emittente crescono. “Non dimenticatevi degli amici equini”, ha chiesto collegandosi al sito DogCatRadio.com un cyberutente dall’Australia.

 Ma una radio per le piante??? Non rubatemi l’idea, eh!!….

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: