Skip to content

Multa in moto: “andava a 616km/h”

19 luglio 2010

l'articolo originale

Considerando che il treno ad alta velocità realizzato in Giappone su rotaia a levitazione magnetica detiene il record di 581Km/h raggiunti direi che una moto (comune, non un prototipo!) che sfreccia a 616Km/h potrebbe in effetti rappresentare fonte di pericolo. Specie sulla Caserta-Reggio Calabria o sulla statale Romea.
Ma una moto così probabilmente come carburante utilizza astrolite, quindi risulterebbe non conforme allo standard EURO 4 e di conseguenza non potrebbe circolare nei centri storici.
Quanti punti dalla patente bisognerebbe togliere a uno che fa i 616Km/h in moto???? Forse dovrebbero ritirargli il mezzo e la patente, incendiarli istantaneamente e inibire la possibilità di guida a lui e alle 4 generazioni successive riconducibili ai suoi geni.
Ma fortunatamente (o sfortunatamente, per Valentino Rossi) questa moto non esiste, questo verbale è errato e il conducente non è stato così incosciente.

Dal TGCom del 29 Ottobre 2009. Raggiungibile qui.

LECCO – Sapeva di andare piuttosto forte in sella alla sua Moto Guzzi, quando il 10 ottobre la polizia municipale di Cernusco Lombardone, nel Lecchese, l’ha immortalato con l’autovelox. Ma non immaginava così tanto: una velocità tale da abbattere quasi il muro del suono. A Paolo Turina, lecchese di Montevecchia, è stata infatti recapitata una multa con l’indicazione di un eccesso di velocità stratosferico: addirittura 616 chilometri l’ora.
Un vero e proprio record, evidentemente generato da un errore tecnico. E Turina, parlando al Giornale di Merate che riporta la notizia, commenta divertito la multa: “Pensavo di lasciar finire il Motomondiale a Valentino Rossi e poi di sfidarlo. In effetti mi sembrava di andare un po’ forte, ma non così tanto. Per fortuna non ho esagerato, altrimenti chissà che velocità avrei toccato!”. L’uomo ha trascorso la settimana a mostrare il verbale ad amici e conoscenti. “L’ho portato anche alla concessionaria che mi ha venduto la moto: hanno fatto una fotocopia e l’hanno appeso in bacheca…”.
Ovviamente Turina è andato a chiedere spiegazioni ai vigili: “Mi hanno detto che la rilevazione è stata effettuata correttamente, perché sulla foto si vede che andavo a 87 all’ora. Probabilmente è stato un semplice errore di trascrizione da parte dell’agente. Alla fine questa vicenda mi ha anche fatto passare il dispiacere per la multa, che mi è comunque costata cinque punti in meno sulla patente e più di 200 euro di sanzione…”.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: