Skip to content

Alto Adige, spunta la lista dei cornuti

5 agosto 2010

L'articolo originale

Ci sono delle persone (soprattutto di sesso maschile, a sfatare facili luoghi comuni) che riescono a sapere sempre tutto di tutti. Cosa fanno, quando lo fanno, i segreti… insomma proprio TUTTO.
Riuscirci non è facile, ma hanno un dono naturale, qualcosa di genetico probabilmente, sensi più sviluppati.. chissà!
Però ci riescono. Un “hobby” che non porta a nulla (a meno che non si voglia ricattare qualcuno… :-E Mi sento malvagio quando penso così! :-P) ma che comunque va rispettato per la sua difficoltà e per l’abilità che richiede.
E’ evidente che se uno di questi individui superdotati dovesse andare a capitare in un piccolo paese dove si conoscono tutti…
Appunto.

Dal TGCom del 5 Settembre 2008. Il link è qui

BRONZOLO (BZ) – Ha fatto scalpore in centro agricolo dell’Alto Adige l’affissione, nella bacheca del Comune, di una anonima “lista dei cornuti”. A Bronzolo, in queste ore, non si parla d’altro. Nell’elenco, prontamente rimosso, figuravano traditi e traditori. Non sono stati risparmiati politici e notabili locali, con i loro presunti amori segreti. Sono state minacciate querele, ma sinora non ne sono state presentate. I carabinieri indagano. 
La “lista dei cornuti” di Bronzolo, come ormai viene chiamata, potrebbe anche continuare. Il foglio appeso in bacheca, infatti, si chiudeva con la scritta “segue”. Si era anche pensato – vista la presenza di politici nella lista – che fosse una manovra di disturbo: in Alto Adige si vota per le provinciali il 26 ottobre, le elezioni più importanti nella terra della autonomia speciale. Ma l’elenco vede la presenza di politici di diversi fronti e non offre indicazioni precise.
Un episodio simile, anche se dai contorni più complessi, è avvenuto all’altro capo d’Italia, a Canicattì (Agrigento) dove le accuse ad una donna di essere di facili costumi e a suo marito di essere un cornuto sono state stampate su ventimila volantini, affissi durante la notte su tutti i muri del Paese da un fantomatico “comitato becchi” (traditi ndr.). Nel piccolo manifesto viene indicato il nome e la professione dell’uomo dicendo che è stato inserito nel “club dei cornuti locale per avere sopportato con dignità e coraggio i continui tradimenti della consorte con più di un amico”.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: