Skip to content

Teme cancro al polmone: è una pianta

27 settembre 2010
l’Articolo originale

Di robe strane se ne leggono tante (non ne avete idea almeno di quante ne vedo io cercando e andando a selezionare le perle che vi riporto!), ma questa è proprio strana strana.
In pratica sembra che quando mangiamo, se ci dovesse andare come si usa dire “di traverso” un boccone, questo ci possa andare a finire da qualche altra parte, tipo solo solo nei polmoni!
Nel caso particolare si aggiunge che il povero sfigato (che rimane comunque contentissimo in quanto ha scoperto di non avere un tumore) ha ingoiato un boccone comprendente un pisello che, una volta fuoriuscito dal percorso affidatogli, ha pensato bene di iniziare a germogliare nell’albero respiratorio assolvendo alla sua vera funzione di seme.
Semplicemente incredibile.
Spero che non mi succeda con il seme di un anguria…

Dal TGCom del 13 Agosto 2010. Il link originario è questo.

Massachusetts (USA) – Dopo un collasso polmonare era convinto, così come i medici, di avere un cancro ma una radiografia tempestiva ha dato una diagnosi sorprendente. Ron Sveden, 75 anni, americano di Cape Cod, nel Massachusetts aveva una pianta di piselli che gli stava crescendo nel polmone. Il germoglio aveva superato il centimetro di altezza ma è stato immediatamente rimosso dai medici che non sono certi di poter spiegare quanto accaduto.
Ron Sveden ora riesce a guardare alla faccenda con molta ironia e soprattutto un gran sollievo. Da mesi l’anziano pensionato stava lottando contro un brutto enfisema, quando all’improvviso le sue condizioni sono peggiorate. Finito in ospedale con un collasso polmonare, è stata necessaria una lastra per verificare non si trattasse di tumore.
I medici che hanno rimosso la pianta, di 1,25 cm non sono certi di avere una spiegazione. L’ipotesi più accreditata è che Ron abbia mangiato dei piselli, uno dei quali gli è andato di traverso ed è finito nell’albero respiratorio dove ha iniziato a germogliare. “Non so cosa sarebbe potuto succedere”, ha spiegato l’anziano. “Magari – ironizza – la piantina sarebbe riuscita a completare la sua crescita e io avrei avuto un futuro alla Green Giant” (il colosso mondiale dei legumi con un gigante verde per mascotte).
“In definitiva, la cosa veramente importante è non avere un cancro”, taglia corto Ron. Che aggiunge un aneddoto: “In uno dei primi pasti che mi hanno servito in ospedale dopo l’intervento chirurgico, c’erano proprio dei piselli”. L’uomo è stato dimesso ed è tornato a casa dalla moglie Nancy che chiosa con una battuta: “Dio deve avere davvero un gran senso dell’umorismo”.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: