Skip to content

Morto a 92 anni il Re dei poligami. Ha avuto 130 mogli e 210 figli.

15 ottobre 2010

l'articolo originale

Paolo Rossi (il comico, non il calciatore) diceva: “Dicono che al mondo per ogni uomo ci sono 7 donne. Io allora mi chiedo chi è quel pirla che ne ha 14??”
Eccolo qua!
Dunque facciamo due conti: Se il primo “si” risale al 1932 vuol dire che si è sposato la prima volta a 14 anni. L’ultima volta a 78 quindi si è sposato 130 volte in 65 anni. Bella media! Esattamente 2 volte all’anno! (chissà. Magari faceva una a primavera e una in autunno…)
I 210 figli non sono poi stranissimi (1,6 figli a matrimonio) ma, vista la frequenza dei matrimoni vuol dire una media di 3,23 figli all’anno!
E infine: L’ultima moglie a 78 anni con una 18 enne che gli ha dato 3 figli.
Per fare a 78 anni 3 figli con una diciottenne non era mica male il vecchietto, eh!!
Chissà che casini adesso a spartirsi l’eredità…
P.S. Io sono già in difficoltà con una moglie e nutro qualche preoccupazione per quando avrò un figlio (mantenerlo, educarlo bene, i sacrifici…). Ma sto qua come faceva????

Da “Il Resto del Carlino” del 5 Ottobre 2010. Scansione dall’originale.

NAIROBI – E’ morto il keniota Akuku ‘Danger’, il ‘pericolo’, come era chiamato per le sue armi da seduttore e da poligamo incallito. In 92 anni di vita si era sposato 130 volte ed è diventato padre di 210 bambini. Il primo sì nel 1932, l’ultimo nel 1997, a 79 anni, con una ragazza di 18 anni dalla quale ha avuto tre figli.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: