Skip to content

Oltre 200 appartamenti riscaldati con la birra

18 ottobre 2010

l'articolo originale

Appena ho letto il titolo pensavo che gli inquilini degli appartamenti venissero obbligati a bere birra fino al punto in cui avevano caldo!
La realtà invece è diversa. E’ una bella notizia.
Io personalmente dopo aver letto news del genere mi sento sollevato. L’ho letta vicino alla notizia del salvataggio di quelle persone chiuse in miniera per mesi.
Nel suo piccolo quei mesi di lavoro e gli sforzi per recuperarli sono serviti a salvare delle PERSONE.
Questa piccola idea salva, nel suo piccolo, il PIANETA.
Utilizzare gli scarti della birra come combustibile per appartamenti. Bella idea.
Se vogliamo inquinare meno dobbiamo trovare fonti alternative o, almeno, ottimizzare al massimo i processi esistenti.
E’ inutile fare birra e bruciare petrolio.
Con la birra si può anche scaldare… dentro e fuori!

Dal sito “Diario del Web.it” dell’ 8 Ottobre 2010. Ecco il link.

LONDRA – Oltre 200 abitazioni in Inghilterra verranno riscaldate con la birra. O meglio con il riciclo degli scarti per la fabbricazione della bevanda. Succede a Southwold (nel Suffolk, est dell’Inghilterra) dove la brasserie Adnams, in collaborazione con British Gas, ha avviato il progetto di trasformare in biocombustibile i residui organici utilizzati nella preparazione della birra. Secondo la brasserie, per riscaldare ogni appartamento occorre fabbricare 600 pinte (oltre 300 litri) di birra. L’obiettivo è quello di arrivare a produrre 4.8 milioni di kilowattora all’anno utili per riscaldare 235 famiglie o far percorrere alle auto oltre 6 milioni di chilometri.
“Si tratta di un’eccellente settimana per il progresso realizzato nell’energie rinnovabili”, si è rallegrato il segretario di Stato ai mutamenti climatici, Greg Barker. In effetti, si tratta del secondo progetto di energia “verde” annunciato in Gran Bretagna questa settimana, dove nell’Oxfordshire è stata lanciata una fabbrica di trasformazione di acque reflue in biogas.

 

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: