Skip to content

Allergica allo sperma del marito

27 ottobre 2010

l'articolo originale

Io fino a qualche anno fa lo dicevo per scherzo: pensavo che le “patatine” femminili fossero allergiche a me visto che non concludevo mai niente!!
Non vi dico il mio stupore quando o scoperto che per qualcuno è proprio così!!!
Praticamente se questa coppia ha un rapporto sessuale senza protezione a lei spuntano macchie, vesciche accompagnate da un forte dolore e dopo poco spuntavano degli aculei (no, dai! Qui sto esagerando io….).
La soluzione: rapporti protetti e un adozione. Non è la fine del mondo!
Ma UNA persona al mondo che ti sposi per la vita (almeno teoricamente) e proprio a quella sei allergica????

Dal TGCom del 6 Novembre 2009. Come potrete verificare a questo link.

Sognavano di sposarsi e di avere molti figli, ma dopo il matrimonio, per una coppia americana il sesso si è trasformato in un incubo. Lei ha scoperto di essere allergica allo sperma del marito e dunque di non poter rimanere incinta. I due, Mike and Julie Boyde, hanno scoperto l’incompatibilità soltanto dopo le nozze, quando hanno interrotto i rapporti protetti e hanno iniziato a fare sesso senza preservativo.
Prima di sposarsi, nel 2005, Mike e Julie si sono frequentati per due anni, dopo essersi conosciuti in università. Tra i due il colpo di fulmine è stato immediato e anche l’intesa sessuale è sempre andata a gonfie vele. Fino alla prima notte di nozze. Una volta abbandonato il sesso protetto per avere dei figli, la coppia ha iniziato infatti ad avere seri problemi a letto. “C’era qualcosa che non andava, qualcosa che mi faceva andare in panico – ha spiegato Julie durante un documentario -. Era come se qualcuno stesse infilando degli aghi dentro di me. Era dolorosissimo, spaventoso”.
Il dolore durava anche per settimane dopo il rapporto sessuale e talvolta comparivano anche delle macchie e delle vesciche molto insolite. Inizialmente i medici non hanno saputo individuare il problema, ma poi un amico di famiglia è roiuscito a ipotizzare l’allergia al plasma del liquido seminale. “Il corpo di Julie riconosce lo sperma come una proteina estranea e pericolosa, così le mucose lo respingono provocando gonfiore, prurito e infiammando le terminazioni nervose”; ha spiegato il dottor Abndrew Goldstein, del Centro medico dell’università di Cincinnati.
Oltre a provocare gravi disturbi, secondo quanto verificato dagli esperti, la singolare allergia di Julie uccide inolter gli spermatozoi del marito, rendendo di fatto impossibile qualsiasi inseminazione degli ovuli. Ogni tentativo di fecondazione assistita non ha dato alcun esito e la coppia, dunque, alla fine ha deciso di ricorrere all’adozione.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: