Skip to content

Vende per sbaglio yacht a 22 euro

3 dicembre 2010

l'articolo originale

Almeno una volta nel corso della vita ci si rende conto di aver fatto una cavolata pazzesca, di non poter dare la colpa a nessuno neanche spingendo o in sogno, e che la colpa è da imputare solo ed esclusivamente a noi, alla nostra sbadataggine o alla nostra superficialità.
E’ un brutto momento.
Se sei un uomo nella tua mente prende forma l’immagine di te stesso mentre denudi tutto l’apparato genito/urinario per appoggiarlo su un incudine e in seguito cominci a martellarlo forte…
… e di solito hai combinato qualcosa di molto meno grave rispetto all’aver buttato al vento 12.000 euro come ha fatto, per una semplice svista, questo povero sfigato qua!!

Dal TGCom del 14 Ottobre 2008. A questo indirizzo l’articolo originale.

Il proprietario di una barca a vela “Jeanneau Sun Way 21” ha messo in vendita il suo gioiello a soli 22,50 euro, per sbaglio. E’ successo in Germania, sul sito AllesAuktion.de dove è apparsa l’inserzione che ovviamente ha attirato l’attenzione di molti. In realtà la cifra che il venditore voleva realizzare era ben diversa e si aggirava sui 12.000 euro, ma pare che per un errore di digitazione il prezzo sia diventato decisamente “economico”.
Ora la vicenda è finita in tribunale perchè davanti al rifiuto di consegnare lo yacht in questione, la persona che si è aggiudicata l’oggetto all’asta ha deciso di fare causa al venditore, accusandolo di truffa. La spiegazione dell’errore fornita da chi aveva messo all’incanto il bene non sembra infatti aver soddisfatto l’acquirente che si è rivolto ai giudici per ottenere, ha detto “quello che si è regolarmente aggiudicato partecipendo e vincendo un’asta online”.
Anche la società che gestisce il sito pare dar ragione al vincitore dell’asta: “In effetti il prezzo basso della barca doveva far capire che c’era qualcosa di strano, ma il venditore aveva molte possibilità di verificare la correttezza dell’inserzione prima di pubblicarla definitivamente e quindi, secondo quanto stabilito dalle norme che regolano questo tipo di compravendite, la barca deve ora passare di proprietà per 22,50 euro”. Il tribunale valuterà con attenzione la vicenda e deciderà quanto prima. Ma c’è la probabilità che l’acquirente possa raccontare agli amici di aver proprio fatto un “buon affare”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: