Skip to content

1/4 pendolari ha feci sulle mani

6 dicembre 2010

l'articolo originale

Legge di Imbesi sulla conservazione dello sporco
Per pulire una cosa, bisogna sporcarne un’altra.
Estensione di Freeman
…ma si può sporcare tutto senza pulire niente.

In poche parole basta uno zozzone con le mani luride che tocca un oggetto e poco dopo tutti quelli che hanno toccato quell’oggetto diventano zozzoni.
Come molte delle altre leggi di Murphy, anche questa fa riflettere.
Ho avuto sentore di questa realtà dopo aver potuto contemplare gli interni di alcune macchine parcheggiate vicino alla mia, ma da li a credere a cotanta schifezza che ne passava!!…
Comunque un dubbio permane: ma alcune persone usano la cacca al posto del pongo???

Dal TGCom del 16 Ottobre 2008. A questo indirizzo l’articolo nella sua forma primordiale.

Più di un pendolare su quattro in Gran Bretagna ha tracce di feci sulle mani, secondo uno studio dell’Istituto di igiene e malattie tropicali di Londra. Gli scienziati hanno analizzato un campione di 409 persone in stazioni di bus e treni in cinque grandi città e hanno rilevato che l’inquietante presenza di batteri fecali – dovuta al fatto che molti non si lavano le mani accuratamente dopo essere state in bagno – è più accentuata nel nord.
I più “sporchi”, secondo lo studio, sono gli uomini di Newcastle e Liverpool, mentre la Londra, Cardiff e Birmingham sono le donne a lavarsi meno bene le mani. Inoltre i lavoratori hanno le mani più pulite di professionisti, studenti, pensionati e disoccupati, hanno scoperto gli scienziati. “Siamo sbalorditi dalla scoperta che così tanta gente ha tracce di escrementi sulle mani”, ha commentato il dottor Val Curtis, direttore del centro d’igiene dell’Istituto londinese.
Anche l’auto è un “cestino” ambulante
Un altro recente studio realizzata dall’Aston University, per conto del sito di consulenza assicurativa Insurance.co.uk, ha stabilito che all’interno dei veicoli dove si trascorrono anche interi anni della propria vita, si annidano milioni di batteri potenzialmente pericolosi per la salute.
Ogni centimetro quadrato contiene mediamente 283 batteri, e la parte più sporca dell’auto è la leva del cambio, con 356 germi. Il bagagliaio però sembra esserlo anche di più, se si considera che in un controllo a campione sono stati trovati ben 850 batteri per centimetro quadrato. E tra i germi potenzialmente pericolosi è stato trovato l’Escherichia coli, che può provocare diverse malattie nell’uomo e costituisce un indicatore della presenza di altri pericolosi batteri come la salmonella.
Il maggior numero di batteri, anche nella tipologia, è stato rinvenuto dai microbiologi nelle auto dove venivano trasportati bambini ed animali: la loro presenza, infatti, secondo lo studio, costituisce un fattore ideale per lo sviluppo e la riproduzione dei germi, a causa dei residui di cibo e degli escrementi. Ma a infettare il veicolo sono anche le malsane abitudini di più di un quarto degli automobilisti britannici che sono soliti mangiare a bordo del mezzo una volta a settimana. Metà del campione ha poi rivelato che lo standard di pulizia della propria auto lascia a desiderare e che non lascerebbe mai la propria abitazione nelle stesse condizioni.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: