Skip to content

Vigili senza cinture: multati

10 dicembre 2010

l'articolo originale

Queste sono belle notizie.
Non lo dico perchè ce l’ho con i vigili, ma perchè è un bell’esempio di civiltà e di giustizia.
In Italia in particolare siamo tutti “furbetti”: tutti cercano di trarre vantaggio dalla propria posizione. Tutti vogliono far parte di un “gruppo privilegiato” in cui io chiudo un occhio per te e tu lo fai per me. A costo di tutti gli altri.
Avvantaggiandosi, è vero.
Ma considerando che poi anche gli altri mettono in piedi il loro “club” ai danni di tutti (tra cui quelli di cui sopra) ne deduciamo che alla fine tutti tentiamo di fregarci a vicenda e tutti veniamo fregati.
In compenso nessuno segue le regole.
I più furbi ottengono.
I più pirla pagano per tutti.
I vigili, se sbagliano in macchina, devono pagare come tutti gli altri. E’ giusto così e basta.

Dal TGCom del 30 Ottobre 2010. A questo indirizzo l’articolo originale.

Pugno duro del sindaco di Mogliano Veneto, in provincia di Treviso, nei confrondi di due vigili urbani che dopo aver multato un motociclista sono ripartiti senza allacciarsi le cinture di sicurezza. “Se non erano in un servizio di emergenza, sarà comminata ad entrambi una sanzione amministrativa: chi sbaglia deve pagare”, ha assicurato il primo cittadino Giovanni Azzolini.
Azzolini incaricherà il comandante della Polizia Locale di svolgere un’indagine sulla vicenda. “All’agente che era alla guida verranno tolti i punti dalla patente”, continua. Poi però molla la presa e si fa più comprensivo: “Siccome in questo periodo tutto il Corpo ha lavorato tanto, la multa la pagherò io”, spiega, sottolineando come la Polizia Locale sia particolarmente impegnata anche in servizi contro la prostituzione, con turni notturni, per la sicurezza urbana e di controllo dell’immigrazione clandestina.
I vigili avevano multato un motociclista per aver corso a circa 60 kmh, dove il limite è di 50: 78 euro di contravvenzione e meno 5 punti alla patente. Dopo la multa, però, erano ripartiti sull’auto di servizio senza mettersi le cinture di sicurezza.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: